Il miele del Pollino

Il miele è uno di quei prodotti con una forte impronta territoriale, ogni miele è diverso, a seconda delle stagioni e della vegetazione presente nei diversi luoghi. Noi abbiamo scelto di valorizzare e tutelare i mieli della nostra terra: l'Alta Valle del Frido.

Continua Miele del Pollino

Miele da apicoltura biologica

Produrre miele con metodo biologico, per noi rappresenta la certificazione del nostro modo di fare apicoltura, in perfetto equilibrio con la natura, che da sempre ci contraddistingue...

Continua Apicoltura biologica

Didattica ed educazione ambientale

Apicoltura Serra del Prete è a disposizione di chiunque voglia avvicinarsi all’affascinante mondo delle api del Pollino...

Continua Didattica ed educazione ambientale sul Pollino

Escursioni sul Pollino

Dal cibo degli Dei al giardino degli Dei, percorsi affascinanti, varietà di ambienti e scorci panoramici nel cuore del Parco Nazionale del Pollino...

Continua Itinerari sul Pollino
La propoli

La propoli per i vegetali è una sostanza che permette la protezione delle gemme e dei germogli, composta da sostanze resinose, gommose e balsamiche. Le api la raccolgono, la rielaborano e la utilizzano per costruire barriere di difesa, ma anche come antibatterico per sterilizzare l’ambiente dove vivono. Inoltre è anche usata per sigillare le fessure dell’arnia e per renderla pressoché ermetica, rivestendo così un ruolo importantissimo per mantenere l’equilibrio termico dell’alveare.

La raccolta avviene nelle ore più calde della giornata e trasportata nell'arnia sotto forma di pallottole più piccole di quelle del polline. Poi viene raccolta dall’apicoltore mediante l'utilizzo di apposite reti, previamente collocate sulla soffita dell’arnia. Le api subito cominciano il loro lavoro di chiusura dei buchi della rete propolizzandola. Una volta piena viene ritirata dall’arnia, si fa raffreddare per renderla solida e permettere il suo distacco dalla rete.

L'uomo ha scoperto le molteplici proprietà della propoli già nei tempi antichi. Attualmente viene utilizzata soprattutto in campo medico, sottoforma di unguento o in soluzione alcolica, grazie alle sue preziose proprietà antibatteriche, antisettiche e antifungine. E' molto utile come cicatrizzante e immunostimolante. Molti aspetti della sua azione sono ancora allo studio.

Componenti della propoli:
Resine e balsami: 55%
Cera: 30%
Oli essenziali: 5-10%
Polline: 5%
Vitamine, minerali e oligoelementi: 1-5%